Ristrutturazioni edilizie:
Agevolazioni fiscali

detrazioni-fiscali-ristrutturazione

Se probabilmente sei atterrato su questa pagina è perchè sicuramente hai bisogno di cercare dei chiarimenti riguardo alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.

 

Le principali domande che sentiamo dire spesso sono:

Ma posso averle anche io?

Siamo sicuri che ci sarà un ritorno economico?

Come si fa?

 

Allora noi di Posainarte, visto i tanti dubbi, abbiamo deciso di semplificare le informazioni date dall’Agenzia delle entrate.  

Insieme andremo a capire in tutti gli aspetti cos’è un agevolazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie e come averne diritto.

Detrazione fiscale per abitazioni uniche e condominiali.

 

 

 

Abitazione singola

abitazione condominiale

In cosa consiste?

-50% delle spese con limite di spesa di 96.000 euro fino al 31/2019.

-36% con il limite di spesa di 48.000 euro dal 2020.

-50% delle spese con limite di spesa di 96.000 euro fino al 31/2019.

-36% con il limite di spesa di 48.000 euro dal 2020.

Chi può averla?

-Sia i proprietari che i titolari della casa

-soci di cooperative,

-imprenditori individuali

-comodatari e locatari

Le detrazioni spettano a ogni singolo condominio, in base alla quota di proprietà.

Per quali interventi?

-manutenzione straordinaria -restauro-risanamento –ristrutturazione edilizia

-manutenzione straordinaria, -restauro-risanamento –ristrutturazione edilizia

 

Detrazione fiscale: ristrutturazione per abitazioni uniche e condominiali

 

Partiamo subito dicendo che è possibile togliere dall Irpef(imposta sul reddito delle persone fisiche) parte dei costi sostenuti per ristrutturare le abitazioni.

 

Ci sono alcune differenze tra detrazione fiscale per casa singola oppure per chi abita in condominio.

Vediamo insieme questa tabella che abbiamo preparato per te.

 

Vogliamo precisare che oltre alle classiche spese, si possono detrarre anche moltre altre cose.

Per esempio:

  • le spese per la progettazione

  • le spese per l’acquisto dei materiali

 

Se non vi suona bene manutenzione ordinaria e straordinaria ve la spieghiamo brevemente.

La manutenzione ordinaria comprende tutte le opere di riparazione per rinnovare o sostituire parti dell’abitazione che sono necessarie per mantenere integri gli interni.

 

La manutenzione straordinaria sono tutti quei lavori che si fanno per necessità.

Può essere un tubo rotto oppure della muffa sulle mura, alcune volte può essere un integrazione di parti della casa.

Ah dimenticavamo che rientrano anche gli interventi per il frazionamento della casa.

 

Detrazione sulle ristrutturazioni IVA

 

Questo è un argomento molto battuto nell’ultimo periodo, quindi conviene farci molta attenzione.

 

Ci siamo informati bene anche noi, allora:

 

Per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio è possibile usufruire dell’aliquota Iva ridotta.

A seconda del tipo di intervento, l’agevolazione si applica sulle prestazioni dei servizi dati dall’impresa che esegue i lavori e, in alcuni casi, sullo scambio dei beni.

 

La detrazione fiscale sulla ristrutturazione IVA si applica:

 

  • con la prestazione di servizi con il 10%

  • sui beni come (sanitari,rubinetterie, ecc)

solo se ceduti nel contratto d’appalto.

 

Invece non spetta l’agevolazione del 10% ai:

  • materiali o ai beni forniti da un soggetto diverso da quello che esegue i lavori

  • materiali o ai beni acquistati direttamente dal committente

Detrazione fiscale ristrutturazioni: le regole da rispettare

Per ottenere la detrazione è sufficiente indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali della casa e se i lavori sono stati fatti da chi la possiede.


Parlando con dei clienti, e confrontandoci con loro, abbiamo voluto prepararvi un altra tabella dove andiamo ad indicare le comunicazioni da presentare con queste informazioni.

 

 

Comunicazione all’azienda sanitaria locale

-generalità del committente dei lavori e ubicazione degli stessi

– natura dell’intervento da realizzare

– dati dell’impresa esecutrice dei lavori

– data di inizio dell’intervento di recupero.

Comunicazione all’enea(risparmio energetico)

Dichiarare la data di conformità (anche parziale)

 

Si è vero, sono molte cose da capire, abbiamo cercato di sintetizzare nella maniera migliore.

Comunque puoi sempre scaricare il pdf dell’agenzia delle entrate, dove ci sarà tutto quello che ti serve in ogni minimo dettaglio.

 

Buona ristrutturazione a tutti.

 

 

Articoli recenti

Archivi

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Ricevi contenuti di questo tipo

Posainarte è nata nel 1990 a Milano, facendosi strada in tutto il territorio nazionale ed anche all’estero.

Lavoriamo con precisione ed alta professionalità fornendo ai nostri clienti le migliori ristrutturazioni creative.

Contatti

Elio Sabetta/Luca Macaluso

Milano (Mi),

info@posainarte.it

+39  3478736521 +39 3388014897

Siamo qui

Shopping Basket